Il frantoio di Bevagna
Olio e Benessere. L'olio extra vergine di oliva è il protagonista della Dieta Mediterranea
OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA E BENESSERE
L'olio extravergine di oliva, condimento per eccellenza della dieta mediterranea, è un grasso vegetale che per le sue proprietà offre importanti benefici a chi lo utilizza nella propria alimentazione.
Esso svolge un sicuro effetto protettivo sulle arterie, sullo stomaco e sul fegato.
L’effetto protettivo dell'olio extravergine di oliva è dovuto al cospicuo contenuto di vitamina E, di provitamina A e di una serie di composti fenolici che agiscono come antiossidanti determinando una profonda azione protettiva sulle cellule rallentandone il processo d'invecchiamento.
Va sottolineata la presenza nell’olio extravergine d’oliva dell’acido oleico, un acido grasso che, contenuto in proporzione particolarmente elevata nell’olio d’oliva, aiuta a presevare dalle malattie cardiovascolari. La sua composizione acidica con una prevalenza di acidi grassi monoinsaturi e un perfetto equilibrio di acidi polinsaturi permette infatti di abbassare il livello delle lipoproteine a bassa densità (solitamente chiamato colesterolo cattivo) e di alzare quello delle lipoproteine ad alta densità (in genere indicato come (colesterolo buono).
Uno dei principali fattori di rischio nelle malattie cardiovascolari è dovuto infatti a un'alimentazione ricca di grassi animali che, come conseguenza diretta, aumenta la quantità di colesterolo presente nel sangue; grazie alla sua origine vegetale e al metodo di produzione, l’olio extravergine d’oliva ottenuto con la semplice spremitura del frutto senza manipolazioni chimico-genetiche esercita un'azione protettiva per l'apparato circolatorio.
L’estrema digeribilità dell’olio extravergine d’oliva rende questo alimento particolarmente indicato sia per bambini che per gli anziani. Per i bambini, essendo l’olio per le sue caratteristiche assimilabile al latte materno, è particolarmente indicato nelle fasi di svezzamento. Per gli anziani, la significativa presenza di alti livelli di vitamina D determina un’ottima assunzione del calcio nell’intestino comportando una buona prevenzione dei rischi di decalcificazione ossea.
Le diete ricche di acidi grassi monoinsaturi (oleici) hanno proprietà benefiche sui livelli di glucosio nel sangue dei diabetici, diminuiscono la pressione arteriosa, riducono sensibilmente la secrezione di acido gastrico dell'intestino tenue, importante per coloro i quali soffrono di ulcera (allo stomaco o al duodeno) o dispepsia, ottimizzano lo svuotamento della sacca biliare prevenendo così la  formazione di calcoli biliari inducendo una minore attività di secrezione da parte del pancreas, importante nelle patologie come la pancreatite.